Caricamento Eventi

Tutti gli Eventi

Vendere beni e servizi B2B e B2C, con commercio tradizionale e elettronico

24 Settembre - 27 Settembre

Obiettivi

Il commercio elettronico con la pandemia ha avuto una crescita esponenziale, con un conseguente allargamento nei mercati esteri – UE e extraUE – delle nostre imprese e dei prodotti made in Italy.
A luglio sono entrate in vigore importanti semplificazioni in ambito europeo, relative soprattuto alle vendite a distanza di beni (e-commerce indiretto) e alle importazioni di beni di basso valore tramite interfacce elettroniche.
In tale contesto, il professionista deve farsi trovare pronto, conoscendo tutte le regole fiscali per assistere i propri clienti nelle operazioni con l’estero; a tal fine, il corso vuole fornire – in modo chiaro e sistematico – tutti gli strumenti necessari per fornire loro consulenze qualificate.

Crediti formativi

Dottori commercialisti ed Esperti Contabili: il programma è stato inoltrato per l’accreditamento.
Codici materia per l’accreditamento: D.7.2 (4 ore), D.7.7 (4 ore)_FRL: nessuna corrispondenza
Per informazioni e aggiornamenti sullo stato degli accreditamenti consulta il sito www.formazione.ipsoa.it

Programma

LE REGOLE BASE IVA E TUIR NEL COMMERCIO CON L’ESTERO

  • I servizi digitali come ‘prestazioni di servizi ai fini Iva
  • L’obbligo di fatturazione anche nel caso di mancanza presupposto territoriale Iva
  • Soggetto passivo Iva “stabilito” e soggetto passivo Iva “identificato”
  • Internazionalizzazione d’impresa mediante la costituzione di una società o l’apertura di una branch all’estero
  • La regola della territorialità IVA nelle cessioni di beni
  • La doppia regola della territorialità IVA nelle prestazioni di servizi e le deroghe per servizi ‘specifici’
  • La deroga per i servizi digitali (TTE) B2C. Definizione di ‘servizio elettronico’
  • Il Reverse charge ‘esterno’

IL COMMERCIO TRADIZIONALE UE E EXTRA-UE

  • Le esportazioni di beni mobili materiali. Plafond, dichiarazione intento e esportatore abituale
  • Le cessioni intracomunitarie B2B di beni mobili materiali. I requisiti per definire una operazione ‘intra-UE’ ed applicazione della normativa speciale Iva UE (DL 331/93)
  • Triangolazioni comunitarie, interne e improprie
  • I depositi fiscali

IL COMMERCIO ELETTRONICO DIRETTO E INDIRETTO

  • Le cessioni di prodotti digitali (e-commerce diretto)
  • Le cessioni intracomunitarie ‘assimilate’: le vendite a distanza UE (e-commerce indiretto)
  • I nuovi regimi speciali OSS (One Stop Shop) e IOSS (Import One Stop Shop)

I FORFETARI CON L’ESTERO

  • Le regole che si applicano ai ‘forfetari’ nelle operazioni con l’estero

PREZZO DI LISTINO

€320+iva

SCONTO 10%

€288+iva

per iscrizioni entro il 10 settembre 2021

24 settembre 2021
14.00 – 16.00 e 16.30 – 18.30

27 settembre 2021
14.00 – 16.00 e 16.30 – 18.30

SCARICA IL PROGRAMMA

Compila il form per confermare la tua partecipazione

Ti contatteremo in giornata per completare l’iscrizione

Dettagli

Inizio:
24 Settembre
Fine:
27 Settembre
Categorie Evento:
,